Cerca

l'intervista

Certosa, Torretti: "Abbiamo l'amaro in bocca"

Il rammarico del mister per le numerose assenze, che gli hanno precluso la lotta ai playoff

05 Febbraio 2020

Torretti, Certosa ©DeCesaris

Torretti, Certosa ©DeCesaris

Torretti, Certosa ©DeCesaris

Situato al centro esatto della classifica, ad un solo punto dal quarto posto, il Certosa ha dimostrato di essere un avversario ostico per chiunque, compagini di testa comprese. I biancoverdi sono cresciuti esponenzialmente nel corso della stagione, lasciando tuttavia qualche rimpianto ai loro tifosi. “Siamo una squadra forte, ma abbiamo subito tantissimi infortuni” - spiega Stefano Torretti, tecnico del Certosa - “Con la rosa al completo avremmo impensierito le big, ma a causa delle assenze i risultati sono stati altalenanti”.  Sulle aspettative per la chiusura del campionato, l’allenatore ha aggiunto: “Abbiamo l’amaro in bocca. Dodici punti sono troppi da recuperare, ma puntiamo ad arrivare più in alto possibile”. Nella prossima giornata, il Certosa affronterà la Lodigiani, seconda con quindici successi, due pareggi e quattro sconfitte all’attivo. Interpellato a tal proposito, Torretti ha dichiarato: “Nonostante il risultato, nella gara d’andata siamo stati nettamente superiori. Devo riconoscere che i rossoblù hanno una difesa straordinaria, la migliore del campionato. Non sarà semplice impensierirla, ma faremo del nostro meglio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni