Cerca

L'INTERVISTA

Ausonia, Santarpia: "Tre punti che servono come il pane"

Il calciatore biancazzurro commenta il successo in rimonta sul Città di Ciampino. Decisiva la sua doppietta nella ripresa

24 Febbraio 2020

Francesco Santarpia ©GaZReg

Francesco Santarpia ©GaZReg

Francesco Santarpia ©GaZReg

La targa da affiggere sul Ruggiero è più o meno questa: "Lasciate ogni speranza, o voi che entrate". L'Ausonia conquista l'ottavo risultato utile di fila tra le mura amiche, striscia d'imbattibilità ininterrotta dal momento del passaggio dal Madonna del Piano all'impianto sito in Coreno Ausonio. Ai ragazzi di Luca Starita si arrende anche il Città di Ciampino, che nel primo tempo si era illuso passando in vantaggio, per esser poi rimontato nella ripresa. Decisiva la doppietta di Francesco Santarpia, più il gol della certezza di Ranieri. Queste le parole registrate nel dopo gara all'uomo partita, classe 2001. "E’ una vittoria importante. Dovevamo risalire dalla zona playout, e questi 3 punti servono come il pane. Abbiamo combattuto tanto, siamo andati in svantaggio nel primo tempo, poi con cattiveria e determinazione abbiamo rimontato". Ci siamo soffermati sull'inversione d'atteggiamento palesata nella ripresa, in cui i biancazzurri sono passati in un quarto d'ora dallo 0-1 al 3-1. "Il mister ci ha bacchettati per bene. E’ cambiato l’aspetto della squadra. Con varie sistemazioni in campo e tanta furbizia siamo riusciti a ribaltare la partita. Dedico un gol a mio padre ed uno a mia madre".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE