Cerca

REGIONALI

Aranova, Di Curzio: "Andiamo bene, ma ora 10 finali"

Il tecnico dei rossoblù interviene parlando del periodo della sua squadra che lotta ai vertici

26 Febbraio 2020

Mister Di Curzio ©Aranova

Mister Di Curzio ©Aranova

Mister Di Curzio ©Aranova

L'Aranova sta lottando per i vertici e non ha la minima intenzione di indietreggiare neanche di un millimetro. Lo dimostra lo splendido percorso dei rossoblù, che con gran cuore ed altrettanto spirito di resilienza stanno lottando contro tutto e tutti rimanendo lì in alto, ai vertici, occupando attualmente la seconda posizione in solitaria. Merito questo del duro lavoro di un gruppo che sta versando sudore sul rettangolo verde partita dopo partita, lavoro diretto da mister Giancarlo Di Curzio, che così commenta l'andamento stagionale: "Stiamo andando molto bene e dobbiamo considerare che siamo partiti con un gruppo completamente nuovo e molto giovane. La maggior parte dei ragazzi è infatti del 2002 e abbiamo creato questo roster per fare un progetto biennale. Diciamo che stare lì in alto dunque non solo rispetta i piani, ma anzi, li anticipa visto che ci stiamo riuscendo in meno di un anno. Ciò perché lavoriamo con serenità e senza ansie o pressioni varie, pensando perlopiù a fare bene divertendoci". In tutto ciò questo sabato i rossoblù si sono resi protagonisti di una grande vittoria, quella contro la Polisportiva Oriolo in trasferta. Il tecnico così commenta la sfida: "Sabato ci aspettava una partita molto complicata, visto che loro attraversavano un gran periodo di forma fatto di 7 vittorie ed un pareggio nelel ultime 8 gare. I ragazzi hanno interpretato il match alla grande, mettendo in campo tutto quello su cui avevamo lavorato in settimana. Sono due mesi che affrontiamo squadre al vertice e ce la siamo cavata alla grande. Ora però ci aspettano 10 finali e dobbiamo affrontarle con la testa giusta. Le squadre che devono salvarsi sono infatti molto complicate da affrontare e vanno prese con le pinze. In tal senso quello con la Corneto Tarquinia sarà un test molto importante". Ha infine concluso: "Vorrei dire che complessivamente sono molto soddisfatto, ma dobbiamo ricordarci di non abbassare mai la guardia". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE