Cerca

provinciali

Colle Salario, Liberati: “Ai miei dico di non mollare”

Il tecnico dell'Under 19: “I ragazzi li sento spesso e so che si continuano ad allenare, hanno una gran voglia di ricominciare”

23 Aprile 2020

Liberati a sinistra con il resto dello staff ©MideporteColleSalario

Liberati a sinistra con il resto dello staff ©MideporteColleSalario

Liberati a sinistra con il resto dello staff ©MideporteColleSalario

Il Mideporte Colle Salario è stato fermato proprio sul più bello. La squadra del tecnico Emiliano Liberati stava infatti vivendo un ottimo momento di forma salvo poi doversi arrendere all'emergenza legata al Coronavirus che ha portato poi allo stop di tutti i campionati: “Dispiace che tutto si sia fermato ma la salute viene prima di ogni altra cosa. Eravamo nel momento clou della stagione in cui, dopo non aver fatto bene nel primo scontro diretto contro il Tor Lupara ci eravamo ripresi alla grande come hanno dimostrato i risultati centrati contro Fidene e Casal Barriera. La partita della svolta, quella che ci ha fatto capire che potevamo giocarcela sino alla fine – continua poi il mister dell'Under 19 – è stata quella contro l'Achillea. Lì anche i ragazzi si sono resi conto che potevamo giocarcela sino alla fine con le compagini di testa”. Adesso però c'è da fare i conti con questa quarantena anceh se mister Liberati ha lo stesso un messaggio per i suoi: “Manca il campo, lo stare insieme e l'adrenalina delle partite. Mi manca il mio gruppo ma sento spesso i ragazzi e so che si stanno allenando. Hanno una grande voglia di tornare a giocare e, soprattutto, di stare insieme. Sono certo che se e quando si riprenderà saremo pronti. Alla squadra – chiude poi l'allenatore – dico di non mollare con la speranza che questo brutto momento passi quanto prima”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE