Cerca

Panchine

Vis Aurelia, Calabresi saluta "Lascio un top club. Grazie a tutti"

Oggi ultimo allenamento per il tecnico ed il suo gruppo. La società ha scelto il sostituto, sarà Giovanni Pompili

30 Aprile 2021

Fabio Calabresi

Fabio Calabresi, tecnico per due stagioni della Vis Aurelia

Si chiude un rapporto molto bello in casa Vis Aurelia, quello tra Fabio Calabresi e la sua Under 19. L'allenatore, arrivato nella stagione 2019-20 seguirà oggi il suo ultimo allenamento con la squadra, prima di essere poi a disposizione per altri incarichi. Una scelta che è arrivata nel pieno accordo tra le parti, con il club che sta programmando la prossima stagione in attesa di avere maggiori lumi sul suo svolgimento ed il tecnico che ha sentito la necessità di compiere un passo in avanti nella sua strada in panchina. Questo tipo di scelta non va intesa come un rifiuto del progetto Vis Aurelia, anzi, è lo stesso Calabresi a spiegare come questa sia nata "Devo lasciare la Vis Aurelia con grande rammarico. Ho trovato una società davvero seria, come poche ce ne sono, in cui si respira calcio e grandi valori. All'interno della società ci sono persone davvero competenti che mi hanno dato la possibilità di lavorare nel migliore dei modi. E' arrivato però il momento delle scelte e, d'accordo con loro, abbiamo deciso di separarci. Lasciare questo gruppo mi costa parecchio, perché nella passata stagione il campionato è stato interrotto quando eravamo terzi in classifica e con due scontri diretti in casa da disputare, potevamo puntare fino in fondo all'Elite. In quest'ultima invece non siamo mai scesi in campo, se non nelle amichevoli estive, giocando delle grandi partite e segnando molti gol anche a formazioni di spessore. Il lavoro dei ragazzi è stato encomiabile, sono venuti sempre ad allenarsi e lo hanno fatto con il massimo impegno in ogni seduta, non posso far altro che ringraziarli. La Vis Aurelia è un posto magico, composto da persone altrettanto magiche. Per questo vorrei ringraziare, spero di non dimenticare nessuno, tutti i componenti della società (presidente, direttori, dirigenti), i genitori sempre vicini ai ragazzi e a noi dello staff senza mai dire una parola fuori posto (e non è cosa da poco), i magazzinieri sempre puntuali per ogni richiesta, gli allenatori delle altre squadre disponibili per ogni cosa e col sorriso sul volto ad ogni incrocio. Un altro grazie speciale va alle mie “ombre” Antonio e Lorenzo, mai ingombranti o invadenti e senza i quali, non sarei riuscito a fare, credo e spero, un buon lavoro. Al grande accompagnatore Pino Corona e al suo sostituto Stefano. Un periodo ricco di soddisfazioni che purtroppo è stato fermato dal destino ma, come recitava un nostro famoso striscione apparso in casa, "Se il destino è contro di noi, peggio per lui!" Detto questo auguro alla Vis Aurelia di raggiungere i traguardi e gli obiettivi che merita, ossia quelli di rimanere al top del calcio giovanile perché la competenza e la serietà che ho trovato, difficilmente ci sono da altre parti. Per concludere un abbraccio forte ai direttori Fabio Del Monte e Massimo Anselmi, che mi hanno voluto e sopportato senza mai far pesare il loro ruolo e la loro autorità". Salutato Calabresi, la società informa che il gruppo della futura Under 19 sarà guidato da Giovanni Pompili, tecnico che in questa stagione ha seguito l'Under 15.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE