Cerca

L'intervista

Pro Calcio Cecchina, Ruotolo: "Sarà fondamentale sudare sempre la maglia"

Il mister della Pro Calcio Cecchina ci ha parlato delle sue impressioni ad un mese dall'inizio della stagione 2021/22

03 Settembre 2021

Giuseppe Ruotolo

Giuseppe Ruotolo, tecnico della Pro Calcio Cecchina Under 19

La prima giornata di campionato dista ancora quattro settimane ma le squadre sono già a lavoro per frasi trovare pronte al tanto atteso due ottobre. Nel girone B, la Pro Calcio Cecchina di mister Giuseppe Ruotolo, esordirà con il Tor Sapienza e, il tecnico dei rossoblù, ci ha raccontato le sue impressioni riguardo questo tanto atteso ritorno: "Devo dire che c'è tanto entusiasmo per questo ritorno al calcio giocato, ormai è da una settimana che lavoriamo e sia io che i ragazzi non vediamo l'ora di cominciare. Per noi come società, l'anno scorso era il primo anno che ci approcciavamo all'Elite e, anche se solo per tre partite, abbiamo subito capito l'importanza e la difficoltà della categoria. Infatti partimmo con due passi falsi e, neanche a farlo apposta, alla terza giornata trovammo il nostro primo punto proprio con il Tor Sapienza". Dopo averci raccontato del grande entusiasmo che si respira in squadra, il mister si è poi soffermato su questi primi di giorni di lavoro mostrandosi soddisfatto dei suoi ragazzi e del lavoro svolto fino ad ora: "Come già detto, in questa prima settimana di preparazione ho visto tanto entusiasmo. Il nostro gruppo è composto 25/26 ragazzi, tutti 2003 e 2004 e per il momento non pensiamo di integrare nessun fuoriquota poiché sono tutti parte attiva della prima squadra. La categoria per tutti noi è nuova ma sono soddisfatto del mio gruppo". Ruotolo sa bene che non sarà una stagione facile, il girone metterà a dura prova i suoi ragazzi ed ogni week-end sarà una battaglia: "Il nostro girone è tosto, è inutile fare i soliti nomi, squadre come Savio, Romulea e così via. Ma nonostante questo penso che riusciremo lo stesso a fare un buon campionato, ci mancherà un po’ di esperienza ma ce la metteremo tutta. Il nostro obiettivo è la salvezza, la società non ci mette alcun tipo di pressione e ci fa lavorare sereni. I miei ragazzi lo sanno, si potrà anche perdere ma l’importante sarà uscire sempre con la consapevolezza di aver dato tutto e con la maglietta zuppa di sudore, solo così potremo raggiungere i nostri obiettivi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni