Cerca

L'intervista

Borghesiana, parla Giulietti: "Cercherò di fare il massimo per questa società"

Il tecnico parla del suo approdo nella società verderossa e traccia il cammino per il futuro

10 Settembre 2021

Fabrizio Giulietti

Fabrizio Giulietti allenatore Borghesiana (Foto ©Borghesiana)

La Borghesiana gli ha affidato il gruppo maggiore del settore giovanile calcistico e Fabrizio Giulietti ha già preso contatto col suo gruppo: "Ci alleniamo da lunedì scorso insieme alla Prima categoria e le prime sensazioni sono sicuramente positive – dice l’allenatore – Ci sono alcuni elementi che conosco da almeno tre anni e che erano con me al Cisco Collatino, poi altri che sono rimasti dalla passata stagione e qualche ulteriore nuovo innesto. In questo momento c’è un po’ di carenza nel reparto dei portieri, ma c’è tanto tempo prima dell’inizio del campionato e siamo fiduciosi di poter sistemare anche quel settore. Inoltre bisognerà verificare su quali fuoriquota 2001 e 2002, che sono nel giro della prima squadra, potremo contare nel corso della stagione". Il tecnico è comunque convinto delle potenzialità della sua squadra: "Quando partecipo ad un campionato, lo faccio sempre puntando al massimo. Credo che ci siano tutte le opportunità per fare un torneo da vertice nella categoria provinciale". L’inizio del campionato, però, è lontano: "La prima giornata è programmata per il 31 ottobre – ricorda Giulietti – E’ chiaro che, soprattutto per ragazzi di questa fascia d’età, non è semplice allenarsi con costanza e concentrazione per un periodo così lungo senza fare gare ufficiali e arrivando già da mesi in cui non ci sono stati campionati veri. Ma contiamo sulla voglia di allenarsi dei nostri giocatori". Il tecnico, che fu anche allenatore dell'Under 19 nazionale della Cynthia qualche anno fa, spiega com’è nato l’accordo con la Polisportiva Borghesiana: “Innanzitutto qui ho giocato nella Prima categoria della stagione 1999-2000 e quindi conosco bene l’ambiente che non è molto cambiato rispetto a venti anni fa. Tramite il mio amico Vito Di Marco, che è nel consiglio direttivo del club, ho saputo che c’era l’opportunità di allenare un gruppo e così ho parlato col responsabile dell’agonistica Lino Virgili che in realtà conoscevo per altri motivi da diverso tempo. Già due anni fa fui vicino alla Polisportiva Borghesiana, ma quando mi contattarono io avevo già firmato con il La Rustica, mentre l’anno scorso ho scelto di rimanere ai box per le troppe problematiche legate alla pandemia. Ora sono qui e cercherò di fare il massimo per questa società". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni