Cerca

L'intervista

Aranova, Di Curzio: "Siamo una matricola ma vogliamo mantenere la categoria"

Il tecnico rossoblù è consapevole che non sarà un campionato semplice. L'obiettivo è la salvezza

28 Settembre 2021

Giancarlo Di Curzio

Giancarlo Di Curzio allenatore Aranova (Foto ©Aranova)

L'Aranova si appresta a fare il suo esordio nella categoria e, a pochi giorni dall'inizio del campionato, il mister Giancarlo Di Curzio è carico e motivato: "Noi siamo una matricola in questa categoria e come tale giocheremo per mantenerla. Abbiamo poca esperienza con tanti ragazzi soprattutto 2004 che sabato faranno il loro esordio in un campionato elite. Nel girone A e avremmo l’onore di ospitare club di grandi tradizioni come la Vigor Perconti, l’Urbetevere, l'Accademia Calcio e non ultima la giovane Campus Eur che tiene molto a questa categoria. Bisognerà affrontare ogni match con il coltello tra i denti battendo punto su punto e  cercando di fare un buon girone d'andata perché chi conosce questo campionato sa che il girone di ritorno è un inferno. Le squadre per raggiungere gli obiettivi stagionali si rinforzano con gli under delle prime squadre e non sarà semplice". Il tecnico rossoblù è consapevole delle difficoltà che incontrerà nel suo percorso e, proprio per questo, ha deciso di far lavorare duramente la sua squadra: "Abbiamo deciso di iniziare il 19 agosto perché volevamo guadagnare qualche giorno per permettere di amalgamare il gruppo che proviene per il 50% dal blocco della passata stagione e per il 50% da ragazzi nuovi, la maggior parte provenienti dal nostro settore giovanile. Abbiamo lavorato sodo e il 25 agosto, in ritiro, abbiamo affrontato il Brindisi, squadra di Serie D per poi giocare una serie di match con squadre di eccellenza, promozione, elite e nazionali. Come dico sempre il calcio di agosto conta poco a livello di risultati ma serve invece per valutare l’atteggiamento e le prestazioni dei ragazzi. La cosa più importante, ancor di più del risultato sportivo, sarà riuscire a chiudere l’intera stagione con meno intoppi possibili a livello di calendario augurando a tutti i ragazzi,e alle loro rispettive famiglie, un buon campionato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE