Cerca

L'intervista

Boreale, parla Tantalo: "Felice della Top 5. Voglio la prima squadra"

Il portiere viola è soddisfatto della prestazione contro l'Astrea e sogna in grande riguardo al suo futuro nel club.

12 Novembre 2021

Michele Tantalo

Michele Tantalo portiere Boreale (Foto©Boreale)

Michele Tantalo si racconta dopo aver vinto il nostro sondaggio social. Il protagonista del match fra Boreale e Astrea si dice soddisfatto della prestazione della scorsa settimana: "E’ un onore essere parte della Top 5 di Gazzetta Regionale perché vuol dire che il tuo impegno sul campo viene ripagato. È stata una bella sorpresa e sono soddisfatto. Quando sono uscito dal campo ero contento della prestazione, contento di aver tenuto in gioco la squadra specialmente sull’1-0 con il rigore parato che ci ha permesso di andare in vantaggio al secondo tempo, un aspetto importante in partite come questa". Ha poi spiegato quelli che sono i suoi obiettivi a lungo termine per la stagione: "Prima di tutto voglio fare bene con l’Under 19, lavorare tanto e cercare di migliorare partita dopo partita. L’obiettivo è quello di arrivare all’esordio in Eccellenza con la prima squadra, ma so che per farlo devo giocare bene con la mia categoria. I portieri della prima squadra sono un esempio per me, li ho come modelli per la costanza e la passione che ci mettono". Per quanto riguarda il futuro, Tantalo si tiene aperte molte porte: "Frequento il quinto anno al Righi, e per all’università vorrei fare ingegneria meccanica. Un’altra passione che ho è quella dei motori, sono patito di Formula 1 e vorrei arrivare a progettare una macchina per una casa importante. Per quanto riguarda il calcio, a me piacerebbe giocare all’infinito, magari arrivare nei professionisti fra qualche anno. Non so dire cosa potrà accadere, so solo che bisogna lavorare bene giorno dopo giorno, domenica dopo domenica, e chiaramente anche porsi degli obiettivi e sognare". Si congeda con un ringraziamento speciale: "Una menzione particolare va al mio mister Luca Dell’Uomo: ha creato un gruppo unito e ci sta passando la mentalità giusta per affrontare il salto di categoria, per giocare in prima squadra. Prima di darci tattica ci trasmette questa mentalità per andare avanti, e per me è importantissimo. Inoltre voglio ringraziare anche il presidente Leonardi, il direttore Villi e il mister dei portieri Igor Jankole, che mi hanno accolto benissimo sin dal primo giorno. Sono persone con cui lavoro tutti i giorni e che si impegnano tantissimo per il bene della Boreale".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE