Cerca

Lo Speciale

Under 19: ecco la nostra Top 11 del girone di andata

19 Gennaio 2022

Nicolò Catarinozzi, bomber del Tor di Quinto (Foto ©Torrisi)

Nicolò Catarinozzi, bomber del Tor di Quinto (Foto ©Torrisi)

Con 42 squadre, e altrettanti mister, e più di 800 ragazzi in gioco, scegliere 11 giocatori e un allenatore che si sono maggiormente messi in mostra è molto difficile. Alla fine del primo giro di boa a guidare i tre gironi sono quelle squadre che, sin dalle griglie di partenza, erano considerate le favorite: Vigor Perconti, Tor di Quinto e Tor Tre Teste. Nonostante ciò, però, nei sabati di gioco che ci hanno accompagnato fino ad ora, e rinvii permettendo, le sorprese non sono mancate e spesso ci siamo trovati a commentare partite dall’esito mai scontato. Il tecnico scelto alla guida di questa fantasiosa corazzata è Lorenzo Basili. Con il suo Tor di Quinto è l’unico a non esser mai uscito sconfitto ed è sempre riuscito a far combaciare due aspetti fondamentali: cinismo e bel gioco.

 

Blocco difensivo Alla difesa dei pali troviamo Ferla, portiere del Certosa. Il numero 1 neroverde con la sua sicurezza, esplosività e con i suoi ottimi tempi di reazione, ha guidato il Certosa fino alla seconda posizione del girone C. I centrali scelti sono Perez e Bonesi: i due capitani hanno avuto un rendimento eccellente e apparentemente non hanno nessun punto debole: i tempi di chiusura sono perfetti, guidano la linea con autorità e all'occorrenza sanno anche impostare. Sulle corsie a destra troviamo Di Loreto, pendolino del Palocco, e Damiano Imbimbo, leader del Falaschelavinio. L’esterno arancioblù è la vera arma in più della squadra allenata da Buzzi con 5 gol all’attivo mentre, il terzino neroniano, grazie alla sua personalità, un buon fisico e la completezza nelle due fasi, sta trascinando i suoi.

 

In cabina di regia Nel nostro 4-2-3-1 i centrali di centrocampo scelti sono Spizzichino e Briatico. Entrambi i giocatori sono fondamentali per le rispettive squadre e con le proprie prestazioni possono spostare gli equilibri delle partite. Il mediano del club di via del Baiardo è il vero metronomo ed equilibratore della squadra. Gioca sempre a testa alta e difficilmente sbaglia la scelta. Il capitano della Tor Tre Teste, invece, è il prototipo del centrocampista moderno: interpreta le due fasi alla perfezione, ha ottimi tempi di inserimento (come giustificano gli 11 gol messi a segno) e le sue doti da leader fanno sì che la squadra si aggrappi a lui nei momenti di difficoltà.

 

Sulla trequarti La qualità è tanta: Piro, Capparella e Tarquini sono forse i talenti più cristallini del campionato e nel girone di andata hanno dimostrato di essere tanto forti quanto determinanti.  Trovare un calciatore con le caratteristiche dell’esterno biancorosso non è semplice: con un buon fisico riesce ad abbinare potenza e velocità, fa del dribbling una delle sue armi migliori e con i suoi 10 gol sta trascinando i biancorossi alla conquista delle fasi finali. Il numero 7 blaugrana, invece, nonostante giochi spesso sull’esterno, grazie alle sue abilità lo posizioniamo come trequartista centrale. Capparella dimostra essere un giocatore completo: gode di un'ottima visione di gioco, calcia bene con entrambi i piedi, e capisce sempre il momento giusto per dribblare, per servire i compagni o per andare al tiro. Gol (10) e assist vengono sfornati di partita in partita. Tarquini, in forza ai blues, agisce solitamente sulla fascia sinistra. Ama partire largo per accentrarsi e scaricare il suo destro ed è il punto di riferimento offensivo per i suoi compagni. Quasi tutti i pericoli partono da lui e fa del dribbling, del tiro e della rapidità, i suoi principali punti di forza. Quando punta il difensore spesso non gli lascia scampo.

 

Il bomber La punta centrale non poteva che essere lui: Nicolò Catarinozzi. Con 15 gol all’attivo è il capocannoniere del campionato e non sembra avere intenzione di fermarsi. Fisico possente, potenza e progressione sono solo alcune delle sue principali doti. Quando è in giornata qualsiasi difesa fatica ad arginarlo e il tecnico Basili può star tranquillo: con lui i gol non mancheranno. Qui di seguito lo schieramento della nostra Top 11.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE