Cerca

giovanili

Montespaccato sugli scudi con U19 e U18, Monnanni: "Identità e vivaio chiave di volta dei primati"

Prosegue la marcia dei millennials biancoazzurri alla guida di entrambi le competizioni

 

07 Febbraio 2022

Montespaccato sugli scudi con U19 e U18, Monnanni: "Identità e vivaio chiave di volta dei primati"

Il Montespaccato continua a guardare tutti dall’alto e lo fa dal vertice delle due più importanti categorie delle giovanili, la Juniores Nazionale (Girone I) e l’Under 18 (Girone B). Rispettivamente sotto la guida del mister Campione d’Italia Fabrizio Feroce e di mister Walter Morigi, entrambi le formazioni - che per la maggioranza raccolgono ragazzi della popolosa borgata romana - battono a suon di reti - complessivamente ben 14 - le proprie avversarie di giornata confermandosi come le pretendenti favorite alla vittoria finale. Fuori casa si afferma la Juniores Nazionale che - sebbene priva di due protagonisti quali il capocannonieri del Girone Riccardo "Vitellozzo" Vitelli e Andrea Anello ambedue chiamati in prima squadra - liquida con un secco 5-0 la Nuova Florida con una doppietta di Galli e reti di Pellegrini, Ciancaglini e l’esordiente Ficeraj. Vittoria per 9-0 in casa per i ragazzi dell’Under 18 che con 11 vittorie su 11 toccano ormai quota 57 reti all’attivo con solo 6 gol subiti: "L’identità del Montespaccato e lo spirito di appartenenza al quartiere, da cui provengono tutti o quasi i nostri ragazzi, è la chiave di volta di questi grandi successi - ha dichiarato il Presidente Massimiliano Monnanni - Mai prima di "Talento & Tenacia" il Montespaccato Calcio aveva raggiunto risultati di questa portata a livello giovanile; è il nostro modello che valorizza il vivaio e riesce a raccogliere le forze migliori del quartiere e del territorio circostante a fare la differenza insieme alla grande attenzione alla qualità tecnica ed etica di tutto il nostro staff, a partire dai Mister". Un lavoro che oltre a portare in vetta alle classifiche, consente di valutare e promuovere in prima squadra i migliori talenti delle giovanili, come nel caso di Roland Ergemilidze diventato uno dei titolari in Serie D, Riccardo Vitelli ed Andrea Anello - tutti classe 2003 - anch’essi di recente chiamati nel gruppo squadra da mister Mucciarelli in vista della trasferta contro il Follonica Gavorrano: "C’è chi si caratterizza per incredibili caroselli di entrate e uscite ad ogni finestra di "mercato" e non si occupa del proprio vivaio - aggiunge Monnanni - e chi, come il Montespaccato, lavora davvero con serietà e professionalità sui talenti di "casa". Ed è per questo e non a caso - conclude il Presidente - che il Montespaccato è al vertice del Girone che raccoglie tutte le società laziali che militano in Serie D".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE