Cerca

dopo gara

Romulea, Rubenni: "AI miei ragazzi non posso rimproverare nulla"

Il tecnico amaranto oro commenta il mezzo passo falso con l'Itri 

21 Febbraio 2022

Andrea Rubenni

Andrea Rubenni allenatore della Romulea (Foto©Cassoni)

La trasferta pontina della Romulea non è stata come mister Rubenni si aspettava. L'Itri è stato in grado di fermare la seconda della classe sullo 0-0 e il tecnico amaranto oro, a fine gara, ha mostrato un po' di rammarico per le diverse occasioni sprecate: "Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice. Per la loro situazione di classifica, e giocando in casa, avevano bisogno di far punti e l'hanno interpretata bene. Purtroppo siamo arrivata alla gara con tantissime defezioni legate al Covid ma nonostante il risultato non posso che fare i compimenti a i miei ragazzi. Il gol l'avremmo anche fatto, ma l'arbitro ha deciso di fischiare un fuorigioco a mio avviso inesistente. È la seconda trasferta consecutiva in cui subiamo decisioni discutibili. Comunque ci tengo a fare i complimenti all'Itri e al mister per come l'hanno interpretata, però noi abbiamo avuto tantissime occasioni, con queste prestazioni fuori casa vinci 9 volte 10". Rubenni poi si sofferma sul proseguo della stagione: "Sono un fatalista e penso che la fortuna sia una componente fondamentale e, purtroppo, noi stiamo ancora aspettando che ci venga a bussare. IN tutto questo però non posso rimproverare nulla ai ragazzi: abbiamo un'identità di gioco, giochiamo bene e siamo un gruppo unito. In questa gara tanti di loro hanno stretto i denti. Quando parlo di sfortuna, per esempio, parlo della situazione di bomber Toticchi, il nostro giocatore più in forma, che la scorsa settimana segna un gol rovesciata e subito dopo viene colpito dal Covid. Una situazione particolare, ma ripeto: faccio i complimenti ai miei ragazzi che sono fantastici. Il campionato che stiamo disputando è di livello ed è sotto gli occhi di tutti il nostro valore. Ora andremo ad affrontare tutti gli scontri diretti in casa, con l'unica trasferta fuori Roma ad Hermada. Per la vetta ce la giocheremo fino alla fine con la corazzata Tor di Quinto e alla fine vedremo chi avrà la meglio".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE