Cerca

RAPPRESENTATIVA U19

Rappresentativa U19, Ippoliti: "Sono molto contento della crescita dei ragazzi"

Il CT analizza la vittoria di ieri contro l'Ascoli e, più in generale, il percorso dei giocatori chiamati in causa, elogiandoli tutti, dal primo all'ultimo

27 Aprile 2022

Marco Ippoliti

Il CT Marco Ippoliti con il Responsabile Franco Cerro (Foto©FB/LNDLazio)

Nella giornata di ieri la Rappresentativa Under 19 guidata dal CT Marco Ippoliti, nel probante test contro l'Under 18 dell'Ascoli ha vinto con il secco risultato di 3-0 grazie alle reti di GiordaniBersaglia e Laziz continuando così nel migliore dei modi il proprio cammino di preparazione in vista della 15ª edizione del torneo internazionale Roma Caput Mundi, in programma dal 16 al 20 maggio. Il tecnico ha commentato così la gara e, più in generale, il percorso di crescita della sua squadra: "Nella gara di ieri entrambe le squadre hanno sofferto il gran caldo, ma noi abbiamo avuto qualcosa in più, siamo stati più freschi e siamo riusciti a portare a casa il risultato. Ci tengo a precisare però che quello di cui sono più soddisfatto, e quello che più mi interessava, è stata la prestazione offerta dai ragazzi. La gara ha dato buone indicazioni e con una sola amichevole da disputare prima di chiudere questo periodo di preparazione, stiamo cercando di aggiustare tutto. Selezionare ed allenare la Rappresentativa non è semplice come si può pensare: ci sono tanti ragazzi che vengono da squadre, allenatori e culture di gioco diverse, per cui amalgamare e far coesistere tutti non è facile. Devo dire però che tutti i ragazzi che hanno fatto parte di questa Rappresentativa, dal primo all'ultimo, sono tutti ragazzi seri, intelligenti, bravi e con la mentalità giusta". Come esplicitato dal tecnico, il tragitto di preparazione che porta alla 15ª edizione del torneo internazionale Roma Caput Mundi è quasi volto al termine e, Ippoliti, analizza così i mesi di lavoro: "In questo percorso orientato al torneo Roma Caput Mundi, sto vedendo la crescita di tutti i ragazzi che hanno partecipato ai raduni e alle amichevoli, chi in maniera più netta e che in maniera più stabile, ma il bilancio è tutto sommato positivo. In questi mesi abbiamo avuto diversi infortuni, o giocatori come Marsilii che sono volati nel professionismo, per cui abbiamo sempre provato nuove soluzioni e tattiche per migliorarci. I raduni, le amichevoli, come il torneo stesso, sono un'ottima vetrina per i ragazzi visto che ci sono molti osservatori. Fino all'ultimo sto cercando di tenere aperte le liste, purtroppo ne potrò convocare solo 20 e alcuni atleti resteranno fuori. La scelta non è semplice ma ci tengo a precisare che chiunque ha fatto parte di questo percorso, anche chi non sarà presente al torneo, ha dato un contributo importante per la crescita e la formazione di questo gruppo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni