Cerca

L'INTERVISTA

Hermada, Sbaraglia sul play out: "Giocare in casa un vantaggio, ci darà entusiasmo"

Il tecnico dei pontini si prepara alla decisiva sfida contro l'Accademia Sporting Roma

04 Maggio 2022

Hermada, Sbaraglia sul play out: "Giocare in casa un vantaggio, ci darà entusiasmo"

Alfredo Sbaraglia tecnico Hermada (Foto©Hermada)

Dopo una stagione piena di imprevisti, la squadra ha raggiunto i play out, un risultato che dimostra lo spirito combattente del gruppo Hermada guidato da Alfredo Sbaraglia, che abbiamo contattato per fare una chiacchierata sulla stagione che lentamente si sta avviando verso la conclusione. Non è stato facile ed anche gli stessi obiettivi sono cambiati in corso d’opera: "Ad inizio stagione avevamo come obiettivo la salvezza tranquilla. Poi siamo stati sfortunati con il Covid (come tutti suppongo) e ci siamo ritrovati la rosa dimezzata e pochissimi giocatori operativi. Per loro è stato molto difficile, in quanto già due anni fa hanno dovuto smettere nel loro miglior momento ed hanno ripreso quest’anno per poi rifermarsi a gennaio: questo sicuramente non fa bene né a livello fisico né a quello mentale, in quanto non hai modo di dare continuità. Mancava quindi la condizione e ciò ha influito sicuramente sui risultati ottenuti, in quanto avevamo molte difficoltà a fare allenamenti completi. Per un allenatore vivere un anno così è deprimente, in quanto a volte il venerdì si scopriva una positività e tutto veniva stravolto a poche ore dalla partita. Siamo sempre rimasti compatti però e non abbiamo mai mollato. Successivamente sono cominciati ad arrivare risultati positivi ed il quartultimo posto ottenuto, viste le premesse (6 punti dopo il girone d’andata), vuol dire tanto, anche se ancora c’è da lottare per vincere il playout". Partita, questa, che sarà disputata in casa contro l’Accademia Calcio Roma: "Giocare in casa è molto importante e ci darà molto entusiasmo. Noi stiamo bene e siamo sereni. Ad inizio stagione abbiamo accumulato molta pressione ma ora stiamo bene e siamo consapevoli della nostra forza. L’Accademia Sporting Roma è una squadra difficile da affrontare come tutte quelle del girone ma ci faremo trovare pronti". Infine, una domanda sul bilancio complessivo stagionale: "Lo vediamo dopo il playout; per come si era messa, però, abbiamo fatto grandi cose e di questo vanno ringraziati tanto i ragazzi quanto lo staff tecnico e dirigenziale".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE