Cerca

Focus

Vigor Perconti - Tor Tre Teste, è tutto pronto: appuntamento con la storia

I blaugrana ed i rossoblù si affronteranno in questa attesissima semifinale, pronte a scrivere una pagina importante di storia

13 Maggio 2022

Vigor Perconti - Tor Tre Teste: è tutto pronto all'appuntamento con la storia

Vigor Perconti e Tor Tre Teste (©Cervera/Photosportroma.it

La sfida nella sfida

Al La Borghesiana domani andrà in scena una grande classica del calcio laziale, una sfida che mette di fronte due società dal palmares più che importante e che, oltre ai trofei, annoverano diversi giocatori lanciati nel professionismo. Vigor PercontiTor Tre Teste è come se fosse una finale anticipata e, oltre ad essere una partita fra due tra le migliori squadre della categoria, è anche la sfida tra due tecnici che, nel panorama calcistico laziale, hanno conquistato uno status importante: Andrea Persia e Damiano Buffa. Gli incroci principali tra queste due squadre partono dalla stagione 2012/13, ultima finale Juniores vinta dalla Tor Tre Teste (all'Anco Marzio per 2-1) proprio contro la Vigor Perconti che deteneva il titolo. Quella fu la storica stagione del triplete per il club di via Candiani, che conquistò il titolo con la Juniores di Di Nunno, gli Allievi di Fabi ed i Giovanissimi di D'Andrea. Due anni più tardi, invece, si giocò l'ultima finale Juniores della Tor Tre Teste: questa volta i rossoblù di Fabi, al Arnaldo Fuso di Ciampino, furono sconfitti per 2-0 dai blaugrana di Bellinati e da quel momento in poi la Tor Tre Teste non ha più preso parte ad una finale Juniores. Per la Vigor Perconti, invece, il titolo manca dalla stagione e 2015/16 quando Andrea Persia conquistò prima il titolo regionale Juniores – battendo il Tor di Quinto di Vergari – e poi lo scudetto, mentre l'ultima finale alla quale ha preso parte è anche l'ultima disputatasi, quella del 2018/19 vinta per 1-0 dalla Romulea di Feroce quando in panchina sedeva Bellinati. Se l'attuale tecnico blaugrana può vantare un titolo regionale ed uno scudetto, per Damiano Buffa questo traguardo è sempre sfuggito sul più bello, come nel 2014 quando, sempre contro il club di via di Grotta di Gregna, perse la finale dei Giovanissimi Elite per mano di mister Caranzetti. Lo stesso anno però mister Buffa si riconsolò con la vittoria del Beppe Viola. A rendere ancora più importante questa semifinale, c'è poi un dato che non va assolutamente sottovaluto: negli ultimi 15 anni non è mai successo che si giocasse una finale regionale senza Vigor Perconti o Tor di Quinto. Per tutti questi motivi, quindi, la sfida di domani si appresta ad essere una gara dove la tensione sarà palpabile e dove ogni errore potrà farà la differenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE