Cerca

Il calcio è rosa

Lazio, riscatto contro lo Zhytoblud: tris nel match di Valmontone

Dopo il ko ai calci di rigore di ieri contro l'Abruzzo, la selezione di Alessandra Cucchi stende le ucraine e si rilancia

17 Maggio 2022

Lazio

Lazio, vittoria per 3-1 contro le ucraine (Foto ©GazReg)

IL CALCIO E' ROSA - 2ª GIORNATA

LAZIO – ZHYTLOBUD 3-1

LAZIO Girolamo, Cacchioni, Assab, Bocchi (10'st Miotto), Nardecchia, Carinci (6'st Cinili), Mastromarino, Valeri, Lanna, Bullari, Rutigliano PANCHINA Scarpellino, Sparapani, Carusotti, Egidi, Catapano, Nardelli CT Cucchi

ZHYTLOBUD Lipatova, Nicolaienko, O.Litus, Akeju, Babenko (1'st Snizkho) , Patrikieieva, V.Litus, Aliieva, Lipatova (21'st Kolodochka) Dopirchuk, Kazmirchuk (1'st Pozdnikova), Tiukhtii PANCHINA Hresa, Misishyn, Plechyshceva, Davydenko CT Pokus

MARCATRICI Rutigliano 1'pt (CL), Litus 5'pt (Z), Nardecchia 22'pt (CL), Bullari 35'st (CL)

ARBITRO Fumi di Ciampino ASSISTENTI Valenti di Roma 2 e Manciagli di Ostia

Dopo il ko ai calci di rigore contro l'Abruzzo, il Lazio trova il primo successo nel torneo e lo fa battendo le ucraine delle Zhytlobud per 3-1. La formazione del ct Cucchi segna alla prima azione: palla in verticale per Rutigliano dentro l'area di rigore che col sinistro non perdona: secondo gol in due gare per l'attaccante del CR Lazio. Le ucraine reagiscono e al 5' con Litus pareggiano i conti: difesa della Rappresentativa alta, palla in verticale per l'attaccante che supera con un pallonetto Girolamo. Poco dopo ci prova ancora la formazione giallazzurra con Aliieva che però conclude fuori da buona posizione. Al 10' gran conclusione di sinistro di Bocchi e paratona del portiere dello Zhytlobud che evita il raddoppio. Al 20', angolo per il Lazio, palla dentro l'area e destro di Cacchioni che finisce sopra la traversa. Il gol è nell'aria ed arriva al 22' con Nardecchia: cross da destra e destro letale per il nuovo vantaggio laziale. Si riparte nel secondo tempo con due volti nuovi per le ucraine che al 5' con Nikoliaenko sugli sviluppi di un calcio d'angolo colpisce verso la porta trovando la pronta risposta di Girolamo. Ucraine ancora pericolose poco dopo con azione che si sviluppa da destra e sinistra e porta al tiro Tiukhtii che manda alto sopra la traversa. Il Lazio risponde al 13' sugli sviluppi di una punizione Bullari colpisce di testa ma spedisce fuori. Sempre lei al 17' ha sui piedi la palla per il 3-1 ma sola davanti al portiere non riesce a far gol tirando addosso al portiere avversario. L'attaccante del Castel Madama alla fine trova il gol al 35' e chiude i giochi: palla in verticale e tocco sotto a scavalcare il portiere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE