Cerca

U19 Nazionali

Obiettivo Scudetto: quattro squadre per un posto, domani i primi verdetti

Montespaccato, Trastevere, Cynthialbalonga e Atletico Terme Fiuggi sono pronte e continuare a inseguire il proprio sogno 

20 Maggio 2022

Obiettivo fase nazionale: quattro squadre per un posto, domani i primi verdetti

Uno scatto di Cynthialbalonga - Montespaccato (Foto©DeCesaris)

Il percorso verso la fase finale nazionale di Montespaccato, Trastevere, Cynthialbalonga e Atletico Terme Fiuggi inizia domani e se per due di loro terminerà proprio il giorno stesso, per le altre due si concluderà mercoledì 25 maggio quando le vincitrici di queste prime due sfide, si affronteranno nella finale play off che decreterà la squadra che insieme all’Ostiamare parteciperà alla fase nazionale. Questa stagione si è contraddistinta dalle altre per la scelta di comporre un girone tutto laziale, e questo ha sicuramente portato tanto spettacolo e molta competizione anche se, guardando la classifica finale, si potrebbe pensare che la squadra di Colantoni abbia vinto il raggruppamento in maniera agevole; questa però è solo apparenza perché nonostante i lidensi non abbiano fatto registrare nessuna sconfitta, le quattro squadre qualificate ai play off, Montespaccato e Trastevere su tutte, non hanno mai mollato la presa ed hanno venduto cara la pelle fino alla fine. I piazzamenti finali hanno fatto sì che domani ci saranno MontespaccatoAtletico Terme Fiuggi (2° vs 5°) e TrastevereCynthialbalonga (3° vs 4°). La prima gara andrà in scena al Don Pino Puglisi alle ore 16:00 e si affronteranno due squadre dal percorso, e dalle ambizioni, completamente differenti. Il team allenato da mister Feroce, nonostante la prima squadra sia già al secondo anno di Serie D, è una matricola di questa categoria ma era comunque partito con l’obiettivo di provare a vincere il girone o perlomeno di qualificarsi alla fase nazionale tramite play off. Come consuetudine del tecnico romano, l’obiettivo minimo è stato centrato ed ora per continuare a sognare di diventare il primo allenatore a vincere sia lo scudetto con la Juniores Elite che con quella Nazionale, dovrà superare il primo ostacolo: la squadra rivelazione del girone, quella di mister Praino. I termali, dopo un avvio in sordina, hanno iniziato a macinare gol e spettacolo tanto da scansare prima il Real Monterotondo Scalo dalla 5° piazza, e poi da rischiare di prendersi anche il 4° posto ai danni della Cynthialbalonga. Le due squadre hanno un potenziale offensivo di tutto rispetto: gli azzurri possono contare su un Vitelli in grande spolvero mentre i biancorossoblù sulla coppia Parrotta-Cajazzo. Avranno quindi vita difficile le difese guidate dai due capitani Colace e Frasca che dovranno essere bravi a far mantenere alta la concentrazione a tutto il pacchetto arretrato. A partire con i favori del pronostico – anche se molto leggero - è il Montespaccato, sia per il fatto di avere due risultati su tre, sia perché i risultati della regular season sono a favore degli azzurri, anche se vanno però contestualizzati: all’andata la squadra di Feroce vinse 5-0, ma come dicevamo in precedenza l’avvio della squadra di Praino non fu dei migliori; proprio per questo al ritorno emerse il fatto che i termali sono in grado di giocarsela ad armi pari (vedi il pareggio per 0-0 che è costato la vetta agli azzurri), per cui sarà sicuramente una sfida all’insegna dello spettacolo, dove però una sola delle due potrà continuare a sognare. Nella seconda gara che andrà in scena alle ore 18:00 al Trastevere Stadium, si affronteranno Trastevere e Cynthialbalonga. La squadra allenata da Cioci ha dimostrato che quando è in salute può battere chiunque, come fatto vedere nell’ampia vittoria per 4-1 contro il Montespaccato, e se domani dovesse essere in giornata la formazione di Miccio dovrà stare particolarmente attenta. Il parco giocatori dei capitolini è di spessore e nelle 13 partite disputate tra le mura amiche i leoni hanno fatto registrare 12 vittorie e 1 sola sconfitta contro l’Ostiamare. A differenza dell’altra semifinale, qui il doppio confronto della regular season è in prefetto equilibrio, una vittoria per parte. Sulla carta questa gara sembrerebbe essere più equilibrata, ma avere il vantaggio di poter contare di due risultati su tre potrà fare la differenza. Cala quindi il sipario sui play off di Under 19 Nazionale, obiettivo fase finale nazionale: che lo spettacolo abbia inizio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE