Cerca

nazionali

Monte Savoia, Vitelli: "Con il Cannara vogliamo fare bene e andare più avanti possibile"

Il numero 10 della formazione Under 19 azzurra punta lo sguardo alle finali nazionali analizzando la sua esperienza con i capitolini

27 Maggio 2022

Vitelli

Riccardo Vitelli (Foto ©Conti/Vamos)

Il Montespaccato si appresta ad affrontare il Cannara nel primo turno preliminare della poule scudetto. Il numero 10 della squadra di Feroce, Riccardo Vitelli, analizza la stagione disputata fino a questo momento e suona la carica in vista della sfida di domani: "Fino ad ora posso dire che è stata una stagione bellissima, con tanti alti e fortunatamente pochi bassi. All’inizio non ci aspettavamo un’annata così positiva ma allo stesso tempo posso dire che era voluta da tutti: in primis dalla società, poi dal mister e infine da noi. Raggiungere questa fase era un obiettivo e siamo soddisfatti di averlo centrato. Ora dovremo fare del nostro meglio sperando che questo percorso diventi sempre più lungo. Con il Cannara non sarà semplice, ma sono fiducioso; ci stiamo preparando bene, siamo concentrati e uniti, vogliamo fare bene". Riccardo Vitelli analizza poi la stagione a livello personale, parlando anche del futuro sia dentro che fuori dal campo: "In termini di gol non mi aspettavo di fare così bene. Spero di continuare così, la voglia c’è. Ad inizio anno il nostro staff ci ha preparato al meglio e vogliamo proseguire su questa strada. Per il mio futuro sogno una prima squadra: quella del Montespaccato sarebbe un bel risultato considerato il livello, ma so che non sarà semplice. Nonostante ciò, sono un ragazzo molto ambizioso e determinato per cui ci proverò con tutto me stesso. A livello extra-calcistico ringrazio il Presidente Massimiliano Monnanni, grazie ai suoi progetti ci aiuta sia a livello sociale che lavorativo. Per esempio Talento & Tenacia sta raggiungendo ottimi risultati e dà a tutti i ragazzi la possibilità di entrare nel mondo del lavoro approcciando al sociale. Grazie ad Asilo Savoia mi sono diplomato come Social Trainer realizzando quello che era il mio obiettivo. Ora vorrei continuare gli studi in questo ambito".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE