Cerca

regionali

Grifone, Campagna: "Siamo felici di aver vinto, i ragazzi se lo sono meritato"

30 Maggio 2022

Grifone, Campagna: "Siamo felici di aver vinto, i ragazzi se lo sono meritato"

Il Grifone Under 19 è tornato in Elite. La squadra di mister Campagna è riuscita a vincere il proprio girone con un punto di vantaggio rispetto al Civitavecchia con il quale ha lottato per tutta la stagione, una lotta che sin è decisa all'ultima curva con la vittoria a tavolino contro la Nuova Pescia Romana non presentatasi al campo ma che comunque, con 0 punti in classifica, difficilmente avrebbe impensierito la prima della classe. Ecco le parole del tecnico: "È stato un campionato lungo e affascinante, con tante squadre importanti e dove siamo andati a giocare in campi difficili. Non siamo partiti bene e siamo stati sotto, ma la voglia non è mai mancata. L'obiettivo è sempre stato provare a vincere e alla fine ci siamo riusciti, durante la stagione abbiamo visto festeggiare le nostre avversarie ma noi abbiamo festeggiato la cosa più importante. Non è stato semplice giocare buona parte della stagione dopo il Civitavecchia, per cui vanno fatti i complimenti ai ragazzi che sono stati straordinari, e non parlo solo dell'aspetto tecnico-tattico, quello di cui sono più fiero è che sono un gruppo unito. L'ultima partita non è stata giocata ma sarebbe stata una formalità visto che avevano 0 punti. Naturalmente mi dispiace di questa situazione ma avremmo vinto comunque ed i ragazzi hanno vinto il campionato strameritatamene. Siamo strafelici di aver centrato un obiettivo importate e che mancava da troppo tempo per una società con questa prestigio; la crescita del Grifone in questi anni è stata esponenziale ed ora l'abbiamo riportata dove merita. I ragazzi sono gli artefici di questo immenso successo e in questi giorni si stanno rendendo conto di quello che hanno fatto. Ringrazio il mio staff, che sono in primis amici, Alessandro Bianchini e Marco D'Amato, che conosco da più di 40 anni. Vincere con loro è più bello. Ringrazio poi i preparatori e la società che ci ha messo nelle condizioni migliori per giocare e vincere". Inevitabile che poi il pensiero del tecnico vada alla 27° edizione del Elio Tortora, un torneo che vede affrontarsi il meglio della categoria: "Ora pensiamo a questo prestigioso torneo dove faremo il massimo. Vogliamo onorare la competizione e non vediamo l'ora di confrontarci con realtà importanti, in modo da capire il nostro reale valore anche a cospetto di certe squadre; il prossimo anno vogliamo essere pronti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE