Cerca

nazionali

Cynthialbalonga, Spiridigliozzi: "Contento dell'esordio, ora testa alla Lupa"

Il tecnico dei castellani commenta la vittoria dei suoi ragazzi contro il Cassino e guarda al futuro con positività

21 Settembre 2022

Igor Spiridigliozzi

Igor Spiridigliozzi allenatore Cynthialbalonga (Foto©Cynthialbalonga)

La stagione della Cynthialbalonga è cominciata con una vittoria esterna per 0-2 sul campo del Cassino, che certamente farà bene al morale di squadra ed ambiente, anche perché partire bene, nel calcio, è fondamentale. I castellani si apprestano a vivere una stagione molto intensa ed importante; proprio di questo abbiamo parlato con il Mister, Igor Spiridigliozzi, che si dice soddisfatto dell’approccio avuto dai suoi ragazzi alla prima uscita stagionale: "La partita è stata difficile, anche perché loro sono forti. Abbiamo avuto però un buon atteggiamento; nonostante tutto, però, dobbiamo ancora lavorare, in quanto nel secondo tempo ci siamo abbassati e loro hanno avuto l’occasione di riaprire il match, così come dobbiamo lavorare sul cinismo, poiché la gara poteva essere chiusa prima. Nel complesso sono soddisfatto". La squadra, quindi, c’è ed ha molta voglia di fare e lavorare: "Bisogna lavorare molto, in quanto più ci impegniamo e più miglioriamo. Questo aspetto, però, lo sto vedendo dai ragazzi, che ce la stanno mettendo tutta. Siamo una squadra molto giovane, forse la più giovane del Gruppo H, e questo può essere un punto a sfavore; la nostra forza, però, deve essere il gruppo e l’unione". Parlare di obiettivi, in tutto questo, è troppo presto: "Non ce li prefissiamo, in quanto dobbiamo pensare partita per partita ed impegnarci al massimo; poi, successivamente, vedremo dove arriveremo". Un gruppo giovane che ha voglia e non ha moduli prefissati: "Non ne abbiano uno preferito, in quanto dispongo di più giocatori duttili che possono offrirmi più soluzioni tattiche - continua poi parlando del girone - Sicuramente è un Girone difficile fatto da squadre forti come l’Aprilia ed il Trastevere e mister molto preparati; può succedere di tutto". Archiviato un impegno, è ora di preparare il secondo, questa volta in casa contro la Lupa Frascati, anch’essa vincente nella prima uscita stagionale: "Conosco l'allenatore ed è molto bravo, così come l’intera squadra è molto organizzata e forte; in più, sono più grandi rispetto a noi e più esperti: sarà una partita bella e divertente". Infine, abbiamo chiesto al tecnico gli obiettivi personali per questa lunga annata: "Mi auguro di portare più ragazzi possibile in prima squadra, così come mi auguro di trasmettere sempre la voglia di lottare, di non mollare e giocare sempre a viso aperto".

 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE