Cerca

TOKYO 2020

Canottaggio 4 senza: la seconda medaglia del Lazio è di Matteo Lodo

Dopo Odette Giuffrida nel judo, anche l'atleta di Terracina sorride in Giappone trovando il bronzo

28 Luglio 2021

Matteo Lodo ©CONI

Matteo Lodo ©CONI

Arriva un'altra medaglia per l'Italia firmata da un'atleta della nostra regione. Impresa nell'impresa nel canottaggio, specialità quattro senza, che conquista il bronzo dietro Australia e Romania. Lo scafo azzurro nel quale era presente il terracinese Matteo Lodo, oltre alle difficoltà rispetto agli avversari in acqua, ha anche dovuto cambiare in corsa uno dei suoi elementi. Bruno Rosetti è infatti risultato positivo al Covid la sera prima della gara: al suo posto Di Costanzo. Dopo una partenza di controllo, gli Azzurri superati i 1000 metri hanno aumentato il ritmo accorciando le distanze nei confronti delle altre imbarcazioni, in particolare di Romania e Gran Bretagna, la favorita per l'oro. La spinta azzurra è andata in crescendo, fino ad insidiare il primo posto degli australiani, poi però è arrivato il terzo posto ad 84/100 dall'oro. Un risultato che fa il paio con il metallo conquistato a Rio. Dopo Odette Giuffrida, quindi, secondo bronzo per un atleta del Lazio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni