Cerca

Focus

Under 15, i portieri sono protagonisti nel primo turno dei play off

Tre gare su quattro si sono decise ai calci di rigore, ed in ogni circostanza i ragazzi con i guantoni hanno fatto la differenza

10 Maggio 2022

Under 15, i portieri sono protagonisti nel primo turno dei play off

Muollo, Panfili e Turrini: i tre eroi con i guantoni del primo turno play off

Eccezion fatta per Savio - Città Di Ciampino, tre gare su quattro del primo turno play off sono state decise alla lotteria dei calci di rigore. Sul campo della Dabliu l'ingresso di Turrini nel finale è stato decisivo per i tiri dal dischetto, alla Borghesiana il protagonista è stato Panfili, mentre al Roma Muollo è stato fondamentale parando tre rigori, tempi regolamentari compresi. 

Giordano Turrini Arrivati al 73' di Dabliu - Urbetevere, mister Barba sostituisce Catasta con Turrini, para rigori dei gialloblù. L'intuizione si rivela poi vincente, il numero 12 infatti ha neutralizzato il primo penalty della serie, calciato da Comelli, per poi ripetersi anche al quinto, opponendosi allo specialista Celli e regalando ai suoi i quarti di finale. L'Urbetevere ha dimostrato quindi di avere qualità non solo tra i giocatori di movimento, tutti di alto livello tra titolari e panchina, ma anche tra i pali: poter contare su due portieri di tale caratura è certamente di grande aiuto al mister come al reparto difensivo, e quest'aspetto ha fatto un'enorme differenza.

Tommaso Panfili Protagonista indiscusso del match contro la Lodigiani, e provvidenziale per i suoi anche una settimana prima proprio contro i biancorossi. In questo primo turno play off è lui il migliore in campo per il Tirreno, durante i 70' infatti ha alzato un muro contro tutti i tentativi della squadra di Bottaro, lasciando passare solo il destro di Menale, su cui poteva inventarsi ben poco. Ai calci di rigore sale definitivamente in cattedra parando sui tiri di Menale e Passi, e guadagnandosi di diritto il titolo di MVP.  

Lorenzo Muollo Forse la prestazione più eroica della domenica. Il portierone di mister Simone Santoloci a gara ancora in corso ha preservato lo 0-0 parando il penalty di Innocenti, capocannoniere amaranto-oro, per poi esaltarsi ancora ai calci di rigore. Dopo il gol di Marchese e l'errore di Cesarini infatti, Muollo ha respinto i tiri di Simonini e Palermo, facendo partire la festa biancorossa al campo Roma e sfoggiando probabilmente la miglior prestazione della stagione per quanto riguarda il peso e l'importanza di queste parate.

Ad onor di cronaca è giusto menzionare anche Eliseo, portiere della Romulea che ha parato il rigore di Tamalio (21' del secondo tempo) e poi quello di Barbarino durante i tiri dal dischetto. 

I quarti di finale vedranno i tre portieri impegnati rispettivamente contro Grifone, Vigor Perconti e Nuova Tor Tre Teste: il gioco si fa ancora più duro, e chissà che qualcuno di loro non possa nuovamente essere decisivo.

 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE