Cerca

1ª CATEGORIA

Coppa Lazio, Zena in extremis: Pescia Romana ko

La formazione rossoblù del Fiorentini si aggiudica l'andata delle semifinali con una rete di Vitali allo scadere

27 Marzo 2019

Selfie vittoria rossoblù ©ZenaMontecelioFacebook

Selfie vittoria rossoblù ©ZenaMontecelioFacebook

COPPA LAZIO PRIMA CATEGORIA - SEMIFINALE D'ANDATA

ZENA MONTECELIO - NUOVA PESCIA ROMANA 1-0


ZENAMONTECELIO Bruschi 6.5, Giammaria 6.5, Di Somma 6.5, Simone 7, De Propris 6.5, Clemenzi 6.5, Vitali 7.5, Cacchioni 6.5, Marini 6.5, Fiore 6.5, Vivirito 6.5 PANCHINA Campagnoli, Ballacci, Paglione, Di Bianca, Picistrelli, Canopoli, Ciolfi, Saladino ALLENATORE Corbo

NUOVAPESCIAROMANA Notari 6.5, Ventolini 6.5, Sacripanti 6 (16’st Raucci 5.5), Bordi 6, Male 6, Codoni 6, Scatena 6.5, Ingrosso 6, Borzacchi 6.5 (32’st Barcaroli sv), Bisozzi 6.5 , Chiaranda 6 (10’st Ceccarini 5.5) PANCHINA Casali, Raspoli, Micoli, Chiaranda, Fortuni, Trabucco ALLENATORI Cedrini

MARCATORI Vitali 44'st 

ARBITRO Do Rosario di Aprilia

NOTE Ammoniti Codoni, Fiore, Ingrosso, Cacchioni, Ceccarini, Marini Angoli 4-3 Rec. 1’pt-4’st


Selfie vittoria rossoblù ©ZenaMontecelioFacebook

Vittoria last minute per lo Zena Montecelio che al Fiorentini si impone di misura contro la Nuova Pescia Romana. Una gara posta sin dalle battute iniziali sul piano fisico in cui ad avere la meglio sono spesso due buone difese che non lasciano spazio agli attaccanti avversari. A spuntarla sono però i padroni di casa che con caparbietà e sacrificio hanno meritatamente portato a casa l'andata di Coppa. Nella prima frazione la prima palla gol arriva al 13' quando Fiore apre il passaggio verso la zona sinistra del campo premiando il taglio di Di Somma. Il terzino dei locali serve dal fondo verso il centro Marini che di testa colpisce male e spara alto. Manovra elegante e pulita dei rossoblu, molto vicini al gol del vantaggio. Partenza convincente dei padroni di casa che 2’ più tardi sfiorano lo specchio della porta con la pericolosa conclusione dalla lunetta di Vivirito di poco lontana dall'incrocio dei pali. La gara si avvicina alla mezz'ora e al 27’ l’arbitro nota un contatto falloso ai danni di Scatena e senza pensarci troppo assegna il penalty agli ospiti. Sul dischetto va Ingrosso che spara al lato opposto di Bruschi ma colpisce in pieno il palo. Occasione sfumata per il team di Cedrini. Più tardi le squadre fanno rientro negli spogliatoti sul parziale di 0-0. Nella ripresa è ancora lo Zena Montecelio a spingersi maggiormente in avanti per voler sbloccare l’incontro. Nei primi 20’ non si contano clamorose occasioni da gol. Gli uomini di Corbo sono senza dubbio i più attivi e in varie occasioni arrivano alla conclusione ma senza centrare lo specchio. Gli ospiti a differenza sembrano voler giocare per il pari e cercano di colpire in ripartenza sfruttando gli errori avversari. La gara entra nella fase finale e al 35’ non viene sanzionato con il rigore un fallo netto all'interno dell'area ai danni di Vitali non visto dalla direttrice di gara che fa proseguire il gioco. Quando meno te lo aspetti arriva la fiammata di Ventolini che al 41' parte palle al piede dalla sinistra, attraversa tutto il campo fino ad arrivare sul fondo della fascia destra e lascia partire il traversone in area che viene raccolto da Bisozzi che controlla e spara alto sopra la traversa. Il match sembra destinato a chiudersi a reti bianche ma al 44’, come un fulmine a ciel sereno, Vitali calcia teso e angolato poco più avanti della tre quarti avversaria e insacca il gol del vantaggio. Un paio di minuti più tardi Fiore può addirittura raddoppiare ma Notari salva il risultato e tiene vive le speranze per la partita di ritorno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE