Cerca

mercato

Gianni Amato saluta il Lavinio: "Adesso cerco una nuova sfida"

Il dirigente ex Taranto lascia il club granata dopo poco più di una settimana e spiega i motivi della separazione

10 Luglio 2018

Gianni Amato

Gianni Amato

Gianni Amato

Si interrompe dopo poco più di una settimana il rapporto tra il Lavinio Campoverde e Gianni Amato. Il club del presidente Emilio Pasquino aveva raggiunto un accordo con il dirigente ex Taranto, che avrebbe dovuto dare il suo contributo nella direzione sportiva della squadra, ma qualcosa non è andato per il verso giusto, così le due parti hanno preso strade diverse. Queste le dichiarazioni di Amato: "Saluto Lavinio e l'incarico preso poco tempo fa. Questa scelta è dovuta a divergenze con una figura della dirigenza granata: sono abituato a fare calcio in un certo modo, lavorando con i giovani - spiega il dirigente, che poi prosegue - Ringrazio comunque la società Lavinio Campoverde, il presidente Pasquino e mister Antonelli, due persone splendide, mosse da grande passione ed a cui auguro grandi cose, lasciando loro sempre aperta la mia porta. Ora cerco una nuova sfida e sono in attesa di confrontarmi con una società che creda nel mio progetto di valorizzazione dei giocatori".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni