Cerca

Primavera 1

Torino-Lazio, tra difensori ed ex. Franco e Guerini a segno

La Lazio vince e convince al Goia di Volpiano. A spiccare sono stati soprattutto Damiano Franco, difensore centrale col vizio del gol e Daniel Guerini, cresciuto nelle giovanili biancocelesti

22 Settembre 2020

Torino-Lazio, tra difensori ed ex. Franco e Guerini a segno

Foto De Cesaris

Primo appuntamento della stagione super positivo per la Lazio di Menichini, per la vittoria sudata e per la prestazione in campo dei suoi ragazzi. Il Toro va subito in vantaggio al 1’ con un’ottima spizzata del classe 2002 Celesia, ma la reazione delle aquile non si fa attendere: Raul Moro, che in campo mostra giocate individuali notevoli, pareggia i conti solo due minuti dopo. Al 29’ un fallo di mano in area di Portanova dà la possibilità alla Lazio di passare in vantaggio. Rigore concesso dall’arbitro affidato a Damiano Franco che non fallisce. Al 31’ della ripresa il neo entrato Guerini si dimostra immediatamente pericoloso e trova il gol che pareggia i conti su un calcio di punizione da manuale. Furlanetto la sfiora ma non la agguanta. Il match sembrava dover finire in pari ma al 41’ Castigliani subisce fallo in area di rigore e ottiene il penalty, siglato poi da Raul Moro, che chiude la partita e regala i tre punti alla squadra biancoceleste. Tanti i giocatori che hanno brillato da entrambe le parti: oltre Raul Moro, Damiano Franco si conferma un centrale difensivo decisivo davanti alla porta, mentre per i granata a spiccare è stato soprattutto Daniel Guerini, ex Lazio.


Damiano Franco


Il colosso della difesa classe 2002 dimostra, nonostante il suo ruolo, un ottimo fiuto per il gol, soprattutto nel primo match di campionato. Anche lo scorso anno infatti era andato a segno al primo appuntamento stagionale contro il Sassuolo con un colpo di testa su cross di Luca Falbo, firmando il 3-2 dei biancocelesti.


Daniel Guerini


Un passato nelle giovanili della Lazio e maglie di Fiorentina e Spal indossate nei due recenti prestiti, il trequartista entra al 31’ della ripresa e mette subito pressione alla sua ex squadra che gli lascia spazio e gli concede un gran gol su punizione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE