Cerca

Società

Tirreno Sansa, Davide Sentinelli nuovo ds: "Vogliamo alzare ancora di più l'asticella"

Il club rossoblù annuncia l'ingresso nei quadri dirigenziali dell'ex Atletico Lodigiani, che torna a fare calcio dopo un anno sabbatico

08 Luglio 2022

Davide Sentinelli è il nuovo direttore sportivo del Tirreno Sansa (Foto ©Atletico Lodigiani)

Davide Sentinelli è il nuovo direttore sportivo del Tirreno Sansa (Foto ©Atletico Lodigiani)

Novità importante nei quadri dirigenziali del Tirreno Sansa, con Davide Sentinelli che svolgerà il ruolo di direttore sportivo. Il dirigente torna dunque in campo dopo un anno sabbatico, successivo alla sua ultima esperienza nel ruolo di responsabile del settore giovanile all'Atletico Lodigiani. Queste le sue prime parole dopo l'approdo in rossoblù: "Fabrizio D'Andrea e Riccardo Landi sono due persone che mettono i ragazzi avanti ad ogni interesse puramente economico e proprio per questo motivo ho deciso di sposare questo progetto. Ci siamo conosciuti con amicizie in comune e parlando di calcio, progetti e idee abbiamo subito trovato sintonia, simpatia ma sopratutto stima reciproca. Ho deciso così, dopo un anno sabbatico, di riprendere a fare calcio. Gli obiettivi che ci siamo posti inizialmente erano quelli di riorganizzare la struttura societaria e sopratutto, cosa che più mi interessava direttamente, la parte tecnica. Un progetto che vuole portare il Tirreno Sansa ad alzare ancora di più l’asticella, una società giovane che in pochi anni è riuscita a conquistare tutte le categorie Elite dovendo combattere con realtà ben più importanti limitrofe a loro". Il club è già al lavoro per completare staff tecnico ed organici in vista della prossima stagione: "Abbiamo lavorato sodo nell’ombra per completare le tante rose andando a cercare i ragazzi giusti per migliorare le già forti compagini a nostra disposizione. Non è stato facile ma siamo molto orgogliosi del lavoro svolto, abbiamo fatto dei colpi importanti che presto presenteremo con grande orgoglio. Abbiamo uno staff tecnico di primo ordine e dirigenziale di grande spessore umano. Posso dire che se il buongiorno si vede dal mattino, questo sarà un anno importante per il Tirreno Sansa". Il neo direttore sportivo entra poi più nello specifico su quello che sarà il suo ruolo e si dice assolutamente soddisfatto della prima impressione avuta del mondo Tirreno Sansa: "Il mio ruolo , come quello dei miei collaboratori, sarà fondamentale per la riuscita del progetto avviato, la cosa che più mi piace e che è una società molto snella a livello di figure dirigenziali, quindi semplice nella comunicazione e nelle decisioni. Il mio compito nel dettaglio sarà quello di formare le squadre dell’agonistica, sarà quello di supervisionare la pre-agonistica dove abbiamo adottato un nuovo modus operandi per cercare di far crescere ancor di più i nostri ragazzi da ogni punto di vista, ma sopratutto quello tecnico. Mi sono occupato della scelta degli allenatori e di tutti i collaboratori il tutto sempre condividendo con Fabrizio e Riccardo i punti di riferimento della società".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE